PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

LA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CONSISTE IN UN PROCESSO LOGICO-ARTISTICO-SCIENTIFICO IN GRADO DI INDIVIDUARE FORME, ORGANIZZAZIONI E PROCESSI ATTI ALLA CREAZIONE DI SPAZI DEDICATI IN CUI L'UOMO POSSA SVOLGERE SPECIFICHE ATTIVITÀ QUALI ABITARE, LAVORARE, RILASSARSI, CURARSI ECC.

A QUESTA DEFINIZIONE SCHEMATICA TUTTAVIA BISOGNA AGGIUNGERE CHE SPESSO IL PROCESSO PROGETTUALE, COMUNQUE LO SI INTENDA, APPARTIENE INNANZITUTTO AD UNA SFERA CREATIVA IN CUI LA FANTASIA, IL SENTIMENTO, LE NECESSITÀ E LA TECNICA SI FONDONO IN UN INSIEME DI SCHEMI GRAFICO-DESCRITTIVI. LA STORIA DELL'ARCHITETTURA È RICCA DI ESEMPI DI COME CIÒ POSSA AVVENIRE. NELLO SPECIFICO, IL PROGETTO ARCHITETTONICO DEVE RISPECCHIARE, INTERPRETARE E RISOLVERE SIA ARTISTICAMENTE CHE TECNICAMENTE OGNI ASPETTO RELATIVO ALL'ABITARE INTESO NELLA ACCEZIONE PIÙ AMPIA DEL TERMINE. RENZO PIANO, EBBE A DIRE CHE "L'ARCHITETTURA È IL SECONDO MESTIERE PIÙ ANTICO DEL MONDO"

LITECA

2014

PRIVACY POLICY